La Relution alla Palestra Edenkoben - Un'intervista

Manipolazione e protezione dei tablet Android

Utilizzare la valigetta: Liceo di Edenkoben (Renania-Palatinato)

Il Gymnasium Edenkoben è una scuola nel quartiere di Südliche Weinstraße nel sud della Renania-Palatinato. All’Edenkoben Gymnasium vengono insegnati complessivamente 877 alunni con il motto “Scopri le tue capacità”. Il programma mediatico della scuola inizia in quinta elementare e comprende vari programmi come la prevenzione del cyber-bullismo e la possibilità di ottenere la patente di guida del computer. Poiché l’alfabetizzazione digitale gioca un ruolo sempre più importante nella vita di tutti i giorni, il programma sui media viene promosso anche per mostrare agli studenti come usare i media digitali in modo responsabile. Oltre all’insegnamento tradizionale basato sul computer, nel programma di studi vengono integrati anche i tablet Android.

Una breve intervista con Simon Terber, professore di tedesco e belle arti all’Edenkoben Gymnasium


Intervista a Simon Terber (insegnante)

“Salve, signor Terber. Racconta ai nostri lettori il programma per i media della scuola superiore di Edenkoben.”

“Abbiamo iniziato ad installare un tablet computer nel Kollegium, oltre alla patente di guida del computer ECDL. L’anno scorso come insegnante ho sviluppato un prototipo per un’applicazione scolastica insieme alla SV e ad alcuni studenti e così abbiamo ricevuto 20.000 euro dalla Hopp Foundation per l’acquisto di tablet scolastici. Abbiamo deciso di utilizzare dispositivi Android perché la programmazione delle applicazioni è la più facile da implementare in questo caso. Attualmente stiamo sviluppando un team di insegnanti di tablet che utilizzeranno due scatole di tablet per formare gli studenti all’uso degli strumenti digitali. Le tavolette non sono destinate agli studenti che lavorano da casa, ma saranno utilizzate progetto per progetto e sotto la supervisione degli insegnanti competenti. Gli insegnanti che progettano le lezioni con le tavolette potranno, naturalmente, portare le tavolette fuori dalla scuola per fare i compiti. Inoltre, abbiamo equipaggiato tutte le aule con proiettori e dondoli di proiezione Miracast in modo che i risultati di natura digitale possano essere comunicati in modalità wireless. Nel gruppo di progetto, stiamo lavorando a un lavoro mediatico di alta qualità sugli eventi di best practice. I docenti tablet vengono aggiornati una o due volte al semestre in un corso di formazione interno e si scambiano idee su scenari didattici. Abbiamo creato un pool online di materiale didattico Moodle di questo gruppo di lavoro. Questo sarà disponibile per i futuri insegnanti della nostra scuola e renderà ancora più facile il lavoro con i tablet. Stiamo anche pensando di ampliare il lavoro sui tablet nella scuola. Un registro di classe digitale sarebbe un’estensione ragionevole del lavoro scolastico. Un concreto concetto di media scritto diventerà il prodotto di tutti questi eventi tablet ed è ancora in costruzione.”

“Perché pensi che le pillole siano la soluzione in classe?”

“No vemos las tabletas como una solución en sí mismas y también somos muy críticos con el uso excesivo o ineficaz de las tabletas. Las tabletas sólo tienen sentido para nosotros cuando se usan como una extensión de los arreglos de aprendizaje convencionales o añaden o mejoran las hojas de trabajo con aspectos multimedia. Estamos trabajando en un concepto de medios pedagógicamente sensato con vistas a los niveles de clase, pero aquí estamos sólo al principio. Hasta ahora hemos instalado aplicaciones útiles y probado algunas lecciones en uso. Las lecciones de la tableta orientadas a proyectos reales comenzarán en agosto de 2018 con los profesores de la tableta. Veo un valor añadido pedagógico en el que los niños y jóvenes pueden desarrollar específicamente productos mediáticos (aplicaciones, imágenes, presentaciones) o utilizar las tabletas para apoyar el aprendizaje individual (diferenciación). Sin embargo, las instrucciones de trabajo claras y las directrices estrictas de los profesores forman parte del aprendizaje diario, porque una tableta también conlleva el riesgo de perderse en la jungla de posibilidades. “Describe una típica escena de aprendizaje de la que dirías: Así es como se ve la buena enseñanza de la tableta. “Creo que una buena enseñanza comienza con un profesor de verdad. Una de esas personas es seguida por los niños. Las tabletas son herramientas de enseñanza en torno a las cuales no se deben construir lecciones, sino que deben formar parte de los objetivos de aprendizaje o de enseñanza. Una buena lección con tabletas regula las fases de las tabletas de una manera rentable, basada en hojas de trabajo multimedia que pueden abordar varios sentidos o tipos de aprendizaje. Por ejemplo, los alumnos pueden utilizar el software H5P para ver vídeos en inglés, que se detienen automáticamente en determinados puntos y hacen preguntas al alumno sobre la película en inglés. Esto proporciona lecciones de idiomas altamente motivadoras que pueden promover la comprensión auditiva. En las lecciones de arte, veo excelentes posibilidades de hacer, por ejemplo, análisis de composición e investigación para la interpretación de pinturas con las tabletas. I fogli di lavoro analogici possono essere forniti anche con codici QR, rendendo disponibili immagini, video didattici o grafica 3D.”

“Quali sfide tecniche avete dovuto superare prima di utilizzare i tablet?

“All’inizio, le sfide tecniche erano immense. L’argomento di solito inizia con la domanda: Apple, Android o un sistema operativo alternativo? Forse anche i popolari Chromebooks negli Stati Uniti? Tutti i sistemi, hanno aspetti che parlano a favore e contro di loro. Tuttavia, è importante rispettare la sicurezza dei dati nel contesto scolastico. Abbiamo installato degli account Google fittizi sui dispositivi (ad esempio GYMEDEN1 …). Teoricamente, è stato possibile applicare anche a “Google Apps for Education”. Se vi siete registrati, potete utilizzare gli indirizzi e-mail della vostra scuola con l’estensione del dominio della scuola per tutti i servizi o le applicazioni di Google ed evitare così quasi tutti i server americani.

Abbiamo deciso di utilizzare Relution for Education perché ci ha dato la possibilità di mettere una modalità KIOSK, una sorta di strato sopra l’interfaccia effettiva dei nostri dispositivi Android, il che significa che gli studenti non possono più cambiare le impostazioni del dispositivo. Abbiamo anche bloccato specificamente il Google Playstore su Android.

Tutto questo è stato un grande lavoro, per non parlare della ricerca su Internet. Relution è lo strumento perfetto per la gestione dei dispositivi e l’amministrazione sicura dei tablet Android o iOS. Offre la possibilità di equipaggiare i nostri dispositivi con le più recenti applicazioni attraverso un’unica maschera online. Questi vengono “dispiegati” su tutti i tablet durante la notte. Oltre a tutti questi punti, c’è anche la possibilità di utilizzare il software di controllo del docente per le lezioni dirette sui tablet. Questi sono disponibili presso vari fornitori e sono spesso costosi per una scuola.

Per questo motivo, abbiamo deciso di non utilizzare uno strumento di gestione della classe per gli insegnanti e abbiamo basato la nostra decisione sulla regola: “Le compresse possono essere utilizzate solo se l’insegnante le chiede personalmente”.”

“Perché Relution for Education è lo strumento giusto?”

“La rivoluzione è perfetta per la scuola per diversi motivi. In primo luogo, è un fornitore tedesco che lavora direttamente con i ministeri e conosce il settore dell’istruzione. Si ha la sensazione che i dipendenti abbiano un occhio sulle scuole e sulla loro situazione finanziaria. Il trasferimento consente di far funzionare gratuitamente un numero inferiore di apparecchi. Inoltre, ci sono prezzi “educativi” per le scuole che differiscono da quelli dell’economia e sono accessibili per il funzionamento delle scuole. Oltre a questi aspetti finanziari, Relution ha dipendenti molto competenti. Quando abbiamo testato il sistema MDM online, abbiamo ricevuto una consulenza completa e gratuita. In una sessione video abbiamo risolto problemi ancora più complessi con l’integrazione dei tablet in modo chiaro. Pertanto, raccomandiamo Relution for Education alle altre scuole, l’organizzazione delle tavolette è molto semplice e facile.”

Supponendo che un insegnante di un’altra scuola chieda cosa potrebbe fare Relution for Education per la loro scuola… Cosa diresti?”

“La Reluzione per l’educazione semplifica enormemente l’organizzazione e la salvaguardia delle pillole scolastiche e assicura che si possa tornare al proprio compito originale: la pianificazione dell’insegnamento. **Qual è la sua valutazione personale di come si svilupperà in futuro il tema delle “pillole per la scuola” nella Renania-Palatinato? “Non credo che i libri di testo, in parte eccellenti, debbano essere completamente sostituiti da tavolette o che questo debba accadere in generale. Attualmente, i libri di testo sul mercato sono solo PDF senza grande profondità o estensioni multimediali. Forse la domanda dovrebbe essere piuttosto: come si otterrà in futuro un buon insegnamento nella combinazione di libri e tablet? Le compresse contribuiranno senza dubbio all’estensione multimediale dell’insegnamento e, si spera, saranno ancora più efficaci.”

“Quali applicazioni Android potete consigliare agli altri insegnanti?”

LiveBoard (anche indipendente dalla piattaforma)

WPS-Office (funzione penna gratuita nelle applicazioni PowerPoint)

Moodle-Mobile (archiviazione dei file e progettazione delle lezioni)

Autodesk Sketchbook (Disegna come un professionista con le tavolette a penna)

Kahoot (sondaggi al termine di una serie di lezioni)

Padlet (display digitale per i risultati dell’insegnamento)

FOXIT PDF o scrivere su Samsung PDF per fogli di lavoro digitali”.

L’intervista è stata condotta da Valerio Lewandowski.